Pubblicati da Rosaria Patrone

No Petrolio in Alta Irpinia

Michele si era laureato in Scienze Ambientali all’università di Urbino; Il fratello minore, Antonio, aveva discusso la tesi di laurea in Scienze Agrarie nel gennaio di un paio di anni dopo. I due fratelli erano nati e cresciuti in un paesino dell’alta Irpinia e, dopo gli studi universitari, Michele per primo, subito seguito da Antonio, […]

Casa di appuntamento

                                                Ciao Caterina. È passato del tempo dall’ultima volta che ci siamo scambiate notizie su come procedevano le nostre vite, un anno forse, o poco più. Quale ragione mi spinga a scriverti […]

Marco Del Bucchia Editore

Dopo i primi anni di attività quasi interamente dedicati alla pubblicazione di testi universitari, Marco Del Bucchia è passato alla varia che al momento costituisce la parte principale della sua produzione. Grazie alla scelta fatta di prescindere totalmente dal contributo di autori e di enti pubblici e privati, ha potuto e continua a poter costruire […]

ABDALLAH: 43 anni

«Signora, dove metto la torta? Se l’appoggio vicino alla busta della frutta potrebbe schiacciarsi.» Abdallah era molto attento alla disposizione di pacchi e buste, che evitava con cura di ammucchiare senza ordine nel cofano dell’auto. Era arrivato in Italia dieci anni prima e si era inserito bene nel quartiere. Aveva cambiato tanti lavori, ma con […]

LUCA: 7 anni

Nella cantina era al sicuro, si ripeteva, nessuno lo avrebbe trovato, se lui stesso, per controllare che fosse ancora lì, faticava a farlo emergere da quel cumulo di cianfrusaglie. La madre, lì dentro, ci riponeva poche vecchie cose, mentre il padre ci passava più tempo a fare piccoli lavoretti di riparazione, soprattutto ora che era […]

GIOVANNA: 25 anni

Giovanna non ci pensava quando colorava un disegno con Marco o leggeva una favola a Elena, mentre gli altri bimbi la chiamavano, tutti insieme, maestra, maestra! Allo scampanellio di fine lezione, invece, immediatamente tornava col pensiero a casa, a quello che avrebbe trovato ad aspettarla. Erano troppo pochi quei sei chilometri che percorreva ogni giorno […]